il lato oscuro della luna

La malattia è quella cosa che ti costringe ad affrontare la dimensione onerosa e faticosa dell’amore, quell’aspetto che non trovi scritto sui baci perugina né pubblicizzati in internet tra le frasi strappalacrime. Nella malattia l’amore è talmente esigente da diventare violento, da non lasciarti tregua, da essere così abrasivo che vorresti potertene allontanare, come un irriflesso movimento di protezione della tua vita, come una difesa … Continua a leggere il lato oscuro della luna

si può amare solo “ciascuno”

Più ci penso e più mi convinco che non possiamo amare “tutti” ma solo “ciascuno”. Ossia il nostro amore per “tutti” passa necessariamente per l’amore dei singoli, per l’affetto che nutriamo per le singole persone, come esseri unici, irripetibili e singolari. L’amore, quello vero e sincero, quello che ti sbilancia, quello che ti fa perdere l’equilibrio tanto sei esposto verso l’altro, richiede, anzi pretende, un … Continua a leggere si può amare solo “ciascuno”

appuntamento nel deserto

Ci capita talvolta di dover restare accanto a qualcuno che sta attraversando un “deserto” della vita, un periodo pieno di difficoltà e fatiche, solitudini ed incomprensioni, fallimenti o sofferenze. Non è mai semplice vivere questa compagnia, giacche ogni deserto ha sempre un tratto unico ed irripetibile. Ciascuno attraversa il “suo” deserto, che non è mai identico a quello di qualcun altro. Certo, ci sono elementi … Continua a leggere appuntamento nel deserto

sala di attesa

L’ho vista entrare con passo incerto e titubante, nell’enorme sala di aspetto dell’ospedale, dove una moltitudine di “piagati dalla vita” attende di essere visitato. Trattandosi di un reparto oncologico ogni visita assomiglia molto ad una sentenza di vita o di morte. Riconosci chi è avvezzo, suo malgrado, a questi verdetti dall’apparente serenità con cui vive l’attesa. Se non si è dentro immagino  non si possa … Continua a leggere sala di attesa

celebrare i nostri successi

Chiunque scriva un libro è naturale che nutra sogni ambiziosi per la sua piccola produzione, che immagini il suo scritto passare tra molte mani, osservato da molti occhi, incuriosire molte menti. In fondo è per questo che si scrive: per condividere, per comunicare, per gettare ponti tra le vite delle persone attraverso la parola. Certo che quando vedi la tua piccola creazione pubblicizzata sulla prima … Continua a leggere celebrare i nostri successi