Tutto suo padre…

Durante la visita della mostra su Giotto a palazzo reale sono rimasto colpito da questo quadro e particolarmente dalla descrizione che di esso ne offriva l’audio guida. Giotto, in questo dipinto, ritrae il Padre Celeste mostrato però con fattezze originali, differenti da quelle tradizionali: invece che un vecchio e canuto vegliardo, Dio Padre ha un volto di un uomo giovane nell’atto di benedire. La guida … Continua a leggere Tutto suo padre…

Nuovi sentieri

È un’arte difficile e raffinata quella di coloro che aprono nuovi sentieri, scoprono nuove vie, iniziano nuovi cammini. È un’arte poco comune ma estremamente preziosa, rara quanto richiesta. Non è da tutti lasciare la strada tracciata e ben segnalata per avventurarsi verso qualcosa di nuovo, su vie spesso impervie ed ignote, alla ricerca di nuove cime, paesaggi inediti, viste inesplorate. È un’arte non comune perché … Continua a leggere Nuovi sentieri

buon viaggio

rilancio un articolo di Guglielmo Micucci (Direttore generale Amref Health Africa – Italia) apparso su http://www.huffingtonpost.it/   Buon viaggio al Papa e buon viaggio all’Europa Mentre l’Europa si trincera nei suoi confini chiudendo le porte agli uomini, le donne e i bambini in fuga per la sopravvivenza, Papa Francesco vola in Africa per preparare l’apertura di una porta che per la trentesima volta nella storia dell’Occidente, si … Continua a leggere buon viaggio

bellagente…

Talvolta ti accorgi di quanto sia importante avere “attorno” delle belle persone… è un po’ come l’aria che respiri: se è tossica prima o poi anche il tuo corpo ne risente; se invece hai la grazia di ispirare aria fresca cammini più facilmente sulla tua strada… Sono le persone miti, che sanno fare spazio agli altri, che offrono ospitalità alle loro parole e ai loro … Continua a leggere bellagente…

Lo stupore di essere…

Una delle prime domande che hanno animato la riflessione filosofica delle origini suona come “perché esiste qualcosa invece che nulla?”. Sebbene a prima vista possa apparire un po’ capziosa e tutto sommato inutile, in realtà questa domanda cela un interrogativo profondo circa la meraviglia dell’essere delle cose, ossia del fatto che le cose semplicemente “sono”, esistono, appaiono. Talvolta questo stupore originario accompagna anche la nostra … Continua a leggere Lo stupore di essere…

un dono…

Ho ricevuto inaspettatamente in regalo una poesia e l’immagine di un quadro da parte di una persona cara. Essi sono espressione di una sensibilità umana ed artistica che amo particolarmente. Con gioia li condivido, ringraziando di cuore l’autore (del quadro e della poesia) per l’immeritato dono. “LAUDATO SII” Ho lambito il sessantotto e un periodo di stragi e terrore, ho sperato invano dopo “mani pulite”; poi … Continua a leggere un dono…

sono (solo) parole…

Colonizzati dalla cultura del marketing, abbiamo smarrito il valore della parola, ridotta a strumento di seduzione e persuasione. Privata del suo naturale habitat simbolico, la parola è divenuta una “materia grezza ed informe”, un mero “oggetto del mondo”, un sofisticato codice per scambiare informazioni: al pari del linguaggio algebrico, essa indica similitudine, uguaglianze o dissonanze all’interno di un mondo virtuale  che ha perso la sua … Continua a leggere sono (solo) parole…