Il Lettore Impuro

“Il lettore impuro è anzitutto colui che già conosce la trama e la fine del racconto e che deliberatamente sceglie una posizione nello spazio e nel tempo, nella storia e nella ideologia, dalla quale guardare alla sua narrazione. Inoltre, il Lettore Impuro è uno che a suo tempo si è debitamente innamorato della Teoria, ma poi è sopravvissuto alla relazione, perché ha – per dirla con Paul Valéry e Frank Kermode – un grande “appetito di poesia”. Infine il Lettore Impuro è anche inquieto: è chi, nonostante tutto si preoccupa del problema dell’interpretazione e della storia delle interpretazioni, del loro significato come riflessi – e talvolta come figurazioni creative – di posizioni estetiche, morali, religiose, e di situazioni ideologiche, culturali e materiali. […] Lettori puritani, fate attenzione”. (P. BOITANI, L’ombra di Ulisse, Figure di un mito)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...