fatto Carne

Il Natale porta con sé una evidente dimensione materiale, tattile, concreta. Nel Natale non celebriamo un pensiero o una ideologia.. nulla di tutto questo. Natale è la festa di una Carne, la carne giovane e tenera di un bimbo ebreo. Il Natale è l’esaltazione di quella Carne, di quel Corpo Vivente, perché vivente di una Vita dalla qualità smisuratamente eccedente.

Nella Carne di un bambino dimora la Vita Piena, fatto questo straordinario ed inaccessibile..il Tutto in un Dettaglio, la Pienezza in una Corpo, il Creatore in una creatura..roba da far girare la testa.. Eppure la Vita si è accasata in quella giovane ed indifesa Carne: sì, vi ha preso dimora! Non accontentandosi  semplicemente di  “starci”, la Vita ha “abitato” quel corpo, l’ha percepito come ospitale, attendibile, sicuro, luogo domestico e familiare. In quella Carne la Vita si è sentita a Casa!

Il Natale è anche tutto questo: è la celebrazione della Carne capace di ospitare la Vita. E’ festa della nostra carnalità, del nostro essere corpo, è memoria benedicente della nostra fisicità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...