da lontano

Oggi la terra lodigiana ricorda Bassiano (Siracusa 319, Laus Pompeia 409), primo vescovo dell’antica città di Laus: è un momento di memoria, un giorno per ritornare alle origini.

Penso sia bello e importante ogni tanto portare il pensiero al luogo e al tempo da cui proveniamo, alla storia che ci ha generati e al passato che ci ha preceduto. Talvolta la nostra cultura post-modernista ci restituisce il fascino dell’attimo, l’ebrezza del momento presente, dimenticando però che non è tutto “qui” ed “ora”.  L’humus culturale in cui viviamo ci porta a rimuovere la consapevolezza che c’è stata una storia che ci ha preceduto ed una che, inesorabilmente, ci seguirà. Siamo figli di una storia e padri di una vicenda futura.  Vi sono state persone che, prima di noi, hanno calpestato la nostra terra, dato forma al nostro territorio, rendendolo un luogo abitale ed ospitale; gente che ha vissuto in questo mondo, che ha prodotto cultura e sapienza, arte e letteratura; gente che, così facendo, ci ha dato gli strumenti, non solo materiali, per una vita più umana.

Ricordare il passato ci aiuta a vivere una più ricca (e corretta) dimensione storica, capace di sfuggire il culto dell’attimo che tutto consuma, tutto gode, tutto brucia. Veniamo da lontano, da molto lontano, e siamo chiamati a fare in modo che i nostri figli e nipoti possano, a loro volta, giungere molto lontano.

Siamo parte di una storia che, volenti o no, segna la nostra identità e guida il nostro futuro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...