terrosi…

Se i terè ì sares a l’altesa dele màn, ia laureres anche i scior”. Il detto, di vago sentore aramaico, è in realtà espressione dialettale lombarda (precisamente contadina), secondo la quale “se i campi fossero all’altezza delle mani, li lavorerebbero anche i ricchi”. La sagace ironia del proverbio allude ad un gesto tipico di chi coltiva la terra; gesto considerato incompatibile con la ricchezza: chinarsi. Effettivamente, all’agricoltore è necessario piegarsi verso il suolo. “Chinarsi”, “piegarsi”, “flettersi”, sono gesti quantomai espressivi. Infatti “chinarsi” è sempre un “inchinarsi”, davanti a qualcosa di più grande; “piegarsi” significa ridurre la propria statura adulta, riportandola a quella del bambino (“Se non diventerete come bambini…”, Mt 18,1-4); “flettersi” è la condizione per “riflettere”. Anche se, in molte parti del mondo, ora la tecnologia fornisce macchine agricole altissime, il contadino, pur da quella posizione elevata, deve guardare la terra.

In questo fondamentale gesto vibra la memoria della propria origine, di fronte alla quale ci si inchina, onorandola: “Allora Dio plasmò il terroso [‘ādām] con polvere della terra [ădāmâ] e soffiò nelle sue narici un alito di vita e il terroso [‘ādām] divenne un respiro vivente” (Gen 2,7). La strettissima parentela con la donna (“osso dalle mie ossa e carne dalla mia carne”, Gen 2,23) è anticipata dalla familiarità originaria con la terra. Inchinarsi di fronte alla propria origine, significa riconoscersi “originati”, accogliendo l’impegno di agire da figli che hanno ricevuto la vita; non da ladri che l’hanno rubata e a loro volta ne temono il furto. Chinarsi a terra comporta dar credito a qualcosa che non abbiamo scelto: la vita, appunto, dove ci troviamo prima di qualsiasi nostra iniziativa. (Giovanni Cesare Pagazzi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...