sopra le righe

Mi infastidisce questo modo “isterico” di leggere la realtà che troppo spesso i media ci propongono. Pare che tutto venga enfatizzato, ingrandito perdendo ogni riferimento ragionevole e realistico.

Mi riferisco ad esempio ai commenti che leggo relativamente alle ultime elezioni amministrative: fino a qualche giorno fa pareva che il Renzismo fosse la sola narrazione possibile per il nostro paese e pochi giorni dopo, dopo una tornata elettorale certamente non esaltante, si canta già il de profundis per il suo partito e la sua leadership. Indipendentemente dall’oggetto specifico del contendere, perché questa propensione a leggere sempre le cose “sopra le righe”? perché nella vita uno non può perdere senza che questo diventi “la fine di un’era”? o vincere senza che il vincitore assuma lo status di una divinità dell’olimpo?

Mi pare che questo modo di leggere il reale alla fine comunichi uno stato di perenne instabilità emotiva ed esistenziale, come se le cose fossero sempre sul punto di precipitare e disintegrarsi. Viviamo una percezione di eterna instabilità per cui ciò che oggi è buono ed assodato domani può essere messo in discussione allo schioccare di un dito. Pariamo sempre in balia degli eventi senza radici e senza stabilità. A volta le cose vanno bene, talvolta meno, ma non è sempre necessario rifondare le cose dalla radice; il fallimento fa parte della vita anche se la vita è buona e sostanzialmente realizzata. Dovremmo a volte davvero recuperare un po’ di moderazione, a volte è solo questione di buon senso…

È di oggi la notizia della Brexit: il Regno Unito ha votato per lasciare l’Unione Europea. E da subito è partito un clima di eccitazione e surriscaldamento globale: borse il crollo, spread in crescita, allarme nelle istituzioni…

Viviamo un passaggio epocale complesso e contorto ma affrontare le difficoltà e le sfide con la perenne sensazione che tutto stia per precipitare non ci aiuta a mantenere la mente lucida e sveglia. Si, penso che occorra abbassare i toni, pesare le parole, calmare gli animi e recuperare la capacità di guardare al mondo con sguardo sereno e riflessivo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...