dolcissima espressività

Che dolcissima espressività ha la carezza di una donna sul volto dell’amato! Me lo ha ricordato un caro amico ieri mandandomi un selfie fatto con la fidanzata.

La mano sul viso ha in sé un potere comunicativo straordinario, dice cose che le parole non sanno esprimere… la carezza di una donna dice cura, vicinanza, dolce intimità e passione. È una mano che accarezzando contiene, protegge, custodisce, sostiene e tutela il volto dell’altro, e con esso la sua identità, la sua persona ed il suo intimo valore.

La mano avvolge il viso come la promessa di un tenero abbraccio, come l’invocazione di una intimità ricercata e sperata. Quelle dita che fasciano il profilo del viso sono come la custodia di un tesoro prezioso, sono sacerdotesse di un fuoco sacro che arde e crepita tra i due.

Quella carezza è riconoscimento di un abisso che sta per essere colmato, di una radicale alterità che evoca unione e comunione: è come se mondi diversi si incontrassero, se galassie lontane si avvicinassero, se voragini primordiali fossero riempite… e tutto questo grazie ad un gesto innocuo, feriale, leggero ed indifeso… un gesto però che sa propiziare la bontà e la tenerezza della Vita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...