Carla

Anche Carla se ne è andata.. ha raggiungo suo figlio Marco in cielo.

Se ne è andata velocemente, un repentino crollo, a cui la perdita del figlio temo abbia contribuito non poco. Questi sei mesi senza Marco non riesco ad immaginare come siano stati per lei. La perdita l’aveva segnata nel profondo ed il suo fisico certo non sarebbe potuto restare indifferente a tanto dolore. Si era come spenta, aveva perso ogni interesse per il vivere, aveva somatizzato il suo dolore cupo, pareva anche anelare al sonno dolce della morte quasi per anestetizzare un dolore troppo acuto da sopportare.

Stasera ho fatto vista alla sua salma, la cosa che mi ha strappato il cuore è stato non vedere Marco piangere accanto alla mamma morta. Non so perché ma ci avevo già pensato in passato: era possibile che i suoi se ne sarebbero andati per primi (per un semplice fatto anagrafico) e che insieme avremmo dovuto affrontare questo lutto. Ecco, è questo “insieme” che stasera mi è mancato. Avrei voluto qualcuno da consolare e che mi permettesse di affrontate insieme una perdita così grande. Ed invece no: anche in questo sono rimasto solo, spaesato, immobile…

È questo che è terribile della morte. Non è mai un fatto puntuale, circoscritto in uno spazio e di un tempo. Essa estende la sua ombra nera sui giorni, i mesi e gli anni. Fa sentire il suo gelido riverbero sui diversi attimi della vita come quelle larve che col tempo infestano le piante con la loro mortifera ragnatela.

L’unica consolazione è che sono certo che Marco sarà sulla porta ad accogliere la mamma, spalancherà le braccia e stringerà Carla in un abbraccio che nessuno potrà più interrompere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...