le nostre famiglie

Quanto sono complicate le nostre famiglie! Difficile che ci siano solo relazioni tranquille e pacifiche. Ci sono sempre degli elementi problematici, dei conflitti non sopiti, delle tensioni latenti, delle ferite mai rimarginate.

Assomigliano molto a quelle belle foto artistiche, che emanano da lontano un loro fascino segreto, come preziosi capolavori, pezzi unici e di pregio. Tuttavia se zoomiamo l’inquadratura, se mettiamo a fuoco i dettagli, ci accorgiamo di mille piccoli imperfezioni, zone sgranate che non riusciremo mai a mettere a fuoco. Un po’ come un bel viso che scopri segnato da piccoli nei, non appena lo osservi da vicino.

La rete familiare è un po’ così, piena di nodi ingarbugliati, di matasse formatesi nel tempo e che non riusciamo a dipanare. Ci sono nodi ovunque, la trama non è mai fluida ma incespica in grumi consolidati nel tempo e ormai coagulati. C’è quella antipatia con la zia, quella tensione con la sorella, quel disaccordo con il nipote… Sì, i nostri legami sono segnati da numerose cicatrici, certo, spesso guarite, ma che hanno lasciato segni indelebili e duraturi.

Mi fa sempre pensare a quanta complicata sofferenza si annida sotto la superficie placida delle nostre vite familiari; quanto dolore soffocato, quante preoccupazioni segrete, quanti rancori silenziati.

Eppure sono le nostre famiglie, la rete che ci ha generato e che ci sostiene al mondo. Un po’ come i nostri volti, sono quei graffi che li rendono unici e irripetibili, piccoli capolavori incompresi, anche quando ci piacerebbe molto che fossero oggetti seriali, tutti identici e perfetti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...