ma siamo sicuri?

Vivere la fiducia nella bontà originaria della vita non è cosa così semplice, come forse alcuni dei miei precedenti post lasciavano intendere (vedi guarda! o la prima e l’ultima pioggia).

Ce lo ricordano, con duro realismo, due racconti che le letture di ieri ci hanno proposto: Adamo ed Eva nel giardino terrestre e Gesù nel deserto. Il punto è che questa cura provvidente della vita non avviene nei tempi che noi pretendiamo e nei modi che ci aspettiamo. Sicché ci viene il dubbio: “Ma la vita sarà davvero capace e generosa? È in grado di occuparsi della mia vita o ci devo pensare da solo?”

In fondo questo credo sia il cuore di ogni tentazione: della vita ci si fida o la si sfida? Quando ti trovi in un giardino rigoglioso, che contiene ogni “ben di Dio”, ma hai una pianta di cui non puoi cibarti ti può sorgere il dubbio: “Dio non mi concede di mangiare del frutto dell’albero perché è un Dio geloso o perché, magari, vuole darmi lui stesso i frutti, quando saranno maturi, come un gesto di attenzione e premura?” E se provi i morsi della fame in un luogo deserto, che cosa devi pensare? “La vita si è dimenticata di me (e quindi forse è meglio fare da sé, trasformando delle pietre in pane) o accettare il fatto che la vita mi sfamerà a suo tempo, in maniera più che eccedente?”  (“ed ecco degli angeli gli si avvicinarono e lo servivano”)

La fiducia nella vita non è, ahimè, estranea a questi dubbi e tentazioni. Sarebbe più facile se la vita fosse affidabile ma seguendo i nostri bisogni e desideri, i nostri tempi e capricci, le nostre voglie ed attese. Invece la Vita ha una sua logica, i suoi tempi ed i suoi modi, che raramente coincidono con i nostri.

Forse perché se la Vita acconsentisse ai nostri bisogni “qui ed ora”, non sarebbe la Vita, ma un “vitello d’oro” costruito dalle nostre mani. Servire un idolo d’oro non ha portato bene ai nostri progenitori: dall’euforia di un “Dio a portata di mano” sono ben presto passati ad una schiavitù umiliante ed infelice. Forse solo una Vita Libera e Provvidente sa prendersi cura di noi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...