pedetemptim

Vi sono giorni in cui il pensiero delle cose da fare ci incolla alla sedia. Il calendario delle urgenze si fa talmente fitto che provi un senso di smarrimento, di panico, di incapacità ad affrontare tutte quelle responsabilità che la vita ha messo sulla tua strada.

Vedi davanti a te una sfilza di problemi, scadenze, di impegni che ti domandi realmente come farai a mantenere fede a tutto, come riuscirai a prenderti cura di ogni cosa, ad essere all’altezza di ogni evento e di ogni circostanza. Percepisci una mole di “richieste”, di aspettative, di attese nei tuoi confronti che finisce per soffocarti.  È come se sentissi di essere strattonato da mille parti, spinto in mille direzioni, sicché corri il rischio di perdere l’equilibrio, la giusta misura delle cose e il senso delle proporzioni.

Assomiglia un poco allo smarrimento che provi quando vai in montagna e osservi la lontananza della meta al termine del cammino. Pare una cosa impossibile, irraggiungibile, troppo in alto, troppa fatica e soprattutto inadatto tu a dover salire quel sentiero.

C’è una parola latina che amo molto: pedetemptim. La Treccani traduce così: “Passo passo, a poco a poco, procedendo con cautela e senza fretta”. Forse dovrei tatuarmela da qualche parte, così che non me la possa scordare. Sì, un passo alla volta… la meta non si arriva d’un balzo ma mettendo un piede dietro l’altro, superando una salita alla volta, un tornante dietro all’altro…

Pedetemptim significa preoccuparsi solo della prossima rampa, senza l’angoscia che poi ce ne sarà un’altra e poi un’altra ancora. Ogni giorno la sua salita, la sua preoccupazione, la sua fatica… ogni giorno… senza fretta..

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...