non fare nulla

Ci sono momenti in cui occorre fermarsi ad ascoltare il silenzio, arrestare le nostre membra sempre in movimento ed interrompere i pensieri che ci scuotono la testa; stare lì fermi, immobili e silenziosi, a non fare nulla, se non accarezzare il tempo che scorre lentamente, ascoltare il proprio corpo vivo che danza al ritmo del respiro.

Questi sono i momenti in cui ti puoi riprendere in mano, come a custodire i tuoi sentimenti ed il tuo mondo; è il tempo in cui ti osservi, come se ti guardassi da fuori, per scandagliare la tua anima e le tue membra, alla ricerca di una parte buona e stabile. Non importa se sei solo o in mezzo ad altra gente: questi momenti li vivi in benefica solitudine, godendo della vita che ti pulsa nelle vene e percependo il calore dei legami che scaldano la tua vita. È come se tutte le persone che ami fossero lì con te, avverti la loro presenza, la senti sulla pelle. Quella “strana solitudine” non ti conduce lontano dagli altri: anzi essa propizia una loro presenza più vera, profonda e sincera.

Questi sono i momenti in cui accetti di “lasciarti vivere”, di mollare la presa e di farti condurre dal tempo. Ed è così che realizzi quanta ricchezza ci possa essere nel non fare nulla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...